06.4425.0205 - 06.4425.1074 info@ebilcoop.it

Come aderire

Finanziamento

I CCNL sottoscritti da UN.I.COOP. e UGL prevedono, in capo alle aziende che li applicano, l’obbligatorietà della contribuzione all’Ente Bilaterale che è un istituto di natura contrattuale, e quindi i contributi per il finanziamento dello stesso si collocano nella parte economico-normativa e diventano parte integrante dei trattamenti economici complessivo derivanti dai Contratti Collettivi di Lavoro. Il finanziamento dell’Ente avverrà tramite la contribuzione indicata nella domanda di adesione scaricabile on-line così come definita dai vari CCNL.

Il mancato versamento comporta che l’azienda sia tenuta a corrispondere al lavoratore un Elemento Distinto della Retribuzione (EDR) fissato nei CCNL. Tale elemento andrà denominato all’interno della busta paga con la seguente dicitura: “mancata adesione all’Ente Bilaterale del Contratto”.

L’art. 6, co. 4 del D.Lgs n° 314/1997, alla lett. f), stabilisce l’esclusione dall’imponibile previdenziale dei contributi versati a casse, fondi, gestioni previste da contratti collettivi o da accordi o da regolamenti aziendali, al fine di erogare prestazioni integrative previdenziali assistenziali a favore del lavoratore e suoi familiari nel corso del rapporto o dopo la sua cessazione.

Modalità di versamento contributi

Pagamento tramite Modello F24

Le Aziende iscritte sono chiamate ad effettuare il versamento dei contributi obbligatori tramite F24 (procedura UNIEMENS), compilando tutti i campi previsti dal modello mensile F24 e utilizzando l’acrononimo EBC1 che va preso a riferimento da tutte le aziende che applicano i CCNL Turistico Alberghiero e Logistica e Trasporti, nonché altri CCNL che prevedano l’obbligatorietà dell’adesione all’EBILCOOP.

NB: Per l’iscrizione dell’Azienda e dei Dipendenti e per l’aggiornamento delle posizioni di questi ultimi (trasformazione rapporto, cessazione, nuove assunzioni ecc…) occorre entrare nella sezione del sito “iscrizione” ed utilizzare l’apposito format. In caso di difficoltà interpellare l’Ufficio Amministrativo dell’Ente Bilaterale